Lo Spazio di Meteora

A te rivolgo, Astro della Vita, il mio rammarico per non esserti Luna.
Muoio al pensiero di non giacere, pari e ignaro ciottolo
alla stregua di semplice meteorite scaraventato sulla Terra
.
 
IndicePortaleGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» La vita
Lun 11 Apr 2011, 4:44 pm Da Antonio Colandrea

» Aspettami
Dom 20 Mar 2011, 10:45 pm Da Cassiopea

» Davanti a un obiettivo
Dom 23 Gen 2011, 1:29 am Da meteora

» Preghiera
Dom 23 Gen 2011, 1:10 am Da meteora

» Per Monicelli
Mar 18 Gen 2011, 6:27 pm Da Cassiopea

» Ghiaccio
Ven 17 Dic 2010, 3:11 pm Da meteora

» Un incontro casuale
Ven 17 Dic 2010, 2:22 pm Da forzadieci

» LA ROSA SCARLATTA
Mer 15 Dic 2010, 12:27 pm Da meteora

» Poesia
Mer 15 Dic 2010, 11:53 am Da soffio

Licenza Creative Commons
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Partner

Condividi | 
 

 Poeta

Andare in basso 
AutoreMessaggio
meteora
utente
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 431
Età : 67
Località : goa
Umore : felice
Data d'iscrizione : 12.05.09

MessaggioTitolo: Poeta   Dom 07 Nov 2010, 11:24 pm

p o e t a


Del: sabato 18/04/2009 alle 08.16
Di: meteora
In: Saggistica Filosofia
.
N.I. h 05,40 18.04.2009 Mn
P o e t a

Chi è costui? E costei?
Parlano di un cuore e
non tralasciano niente,
che già è scritto sui libri.
Di cosa sia io già lo so
ho fatto studi di anatomia
l’ho disegnato tante volte
e più di lui io dico
più mi convinco
che il mio non è tra quelli
già tutti ormai rappresentati
come comprati e scelti
al grande magazzino.
Che dire poi di quanto
passa su versi e prose
son tutti equilibristi
sfidano il vuoto e
là, stando sul filo,
dicono non esser loro.
Non è poeta chi
li descrive in equilibrio
senza un tentennamento
sospesi lì nel vuoto
ignari di quel muscolo,
così l’avranno loro dentro,
si proprio in mezzo al petto,
uscito pare per un momento
a far l’equilibrista.
Non è poeta lo ripeto,
chi dice non era il mio
quell’organo che su quel filo
sapeva tanta musica
senza parole.
Se appena sceso/a
spendi due parole
sarai uno schiavo
di quell’emozione
come di te l’attore.

h 06,45 18.04.2009 Mn
.
Torna in alto Andare in basso
http://lospaziodimeteora.forumattivo.com
 
Poeta
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il poeta Kabir si presenta.
» Un grande artista e poeta: Mango

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Spazio di Meteora :: SAGGISTICA FILOSOFIA OPINIONI COMMENTI :: Saggistica Filosofia Opinioni Commenti-
Vai verso: