Lo Spazio di Meteora

A te rivolgo, Astro della Vita, il mio rammarico per non esserti Luna.
Muoio al pensiero di non giacere, pari e ignaro ciottolo
alla stregua di semplice meteorite scaraventato sulla Terra
.
 
IndicePortaleGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» La vita
Lun 11 Apr 2011, 4:44 pm Da Antonio Colandrea

» Aspettami
Dom 20 Mar 2011, 10:45 pm Da Cassiopea

» Davanti a un obiettivo
Dom 23 Gen 2011, 1:29 am Da meteora

» Preghiera
Dom 23 Gen 2011, 1:10 am Da meteora

» Per Monicelli
Mar 18 Gen 2011, 6:27 pm Da Cassiopea

» Ghiaccio
Ven 17 Dic 2010, 3:11 pm Da meteora

» Un incontro casuale
Ven 17 Dic 2010, 2:22 pm Da forzadieci

» LA ROSA SCARLATTA
Mer 15 Dic 2010, 12:27 pm Da meteora

» Poesia
Mer 15 Dic 2010, 11:53 am Da soffio

Licenza Creative Commons
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Partner

Condividi | 
 

 Frammenti

Andare in basso 
AutoreMessaggio
meteora
utente
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 431
Età : 67
Località : goa
Umore : felice
Data d'iscrizione : 12.05.09

MessaggioTitolo: Frammenti   Lun 08 Nov 2010, 2:37 pm

Frammenti


Del: lunedì 11/05/2009 alle 00.21
Di: meteora
In: Saggistica Filosofia
Frammenti

461 h 10,22 06.05.2007 Mn
Era da tanto che non tornavo nei paraggi di quella casa, un poco fuori mano, calda, accogliente, aperta a tutti, anche a me che so di loro tutto e loro niente di me. Mi sono avvicinato a loro tante volte come a dei soprammobili cui potevo togliere la polvere. Quasi ero io a vestirli a metter loro in bocca le parole che si addicevano di più al loro tormento, all'occasione. Eh, si che dell'uno o dell'altro ho ancora tanto da dir, ma ci vuol tempo, a volte un pretesto. Il tempo in verità ora non mi manca per dar giusto un'occhiata e riportare per quella storia qualche passo di vita nuova.
h 10,59 06.05.2007 Mn
462 h 16,31 06.05.2007 Mn
Capir che Lina fosse innamorata era come non vedere il sole a mezzanotte. Quelle ore buie, tetre, si tante volte con le stelle insieme con la luna, fan vedere un’anima che dorme e come si rigira sul cuscino. Il sole niente. Aveva con sé, nelle sue guance, il colorito acerbo dell'aurora e nel suo viso una luce risplendeva, nelle sue labbra il gusto di caramella. h 17,26 06.05.2007 Mn
463 h 23,47 06.05.2007 Mn
Era già là, fuori dalla porta, quando arrivò Alessandro, a tutti dava il benvenuto e faceva gli onori, e, sempre pronta. Mai come stavolta la videro, mai in casa, lasciò nella cucina il suo grembiule, sembrava messa a festa lì sulla porta, ma non per Alessandro. Fu lui, il grande fratellone, a chinarsi e a porgerle la guancia e dopo averla baciata, Lina disse ”Il solito con questa brutta barba.”. Ale di rimando, a fil di voce ”Se vuoi, lui se l'è fatta proprio adesso.”. Parlava dell'amico, di Giampiero, sembrava le piacesse per davvero. Come fosse stata colta sul fatto, indietreggiò, divenne un po’ rossa in viso e si dimenticò di salutarlo. Fortuna che Giamp, così lei lo chiamava, era già uno di casa, visto quello sgomento, la prese un po’ a braccetto. Le disse poi per non rimproverarla ”Hai visto neanche io ho salutato, se poi vuoi metter pace, lo sai che devi fare, ad Alessandro e a Piero piace tanto il bobò nero.”. Sembrava un fiore, sbocciato allora, si staccò tenendogli la mano, fissandolo negli occhi bevendolo col cuore, “Faccio il caffè.”, disse e aggiunse “Non ci vorranno ore!”. Alessandro diede una forte pacca sulle spalle di Giampiero e gli chiese ”Ma che le hai fatto a mia sorella?”. Risero sonoramente seguendola in cucina. h 00,27 07.05.2007 Mn
464 h 06,42 07.05.2007 Mn
La mamma scese proprio in quel frangente, era di sopra a riassettar dei letti che qualche poltrone, ancora in quella casa, diceva che come lei nessuno li faceva. Giampiero salutava, “Buongiorno zia Bonaria.”, mentre Alessandro se la baciava, lei raggiungeva Lina fuggendo a quell'assalto. Le disse poi “Il caffè lo servo io, va pure a fare compagnia.”. Non le sembrò vero, si accorse che lo sapevano tutti davvero, anche se non l'avesse detto, perciò baciò la mamma e andò con loro a far salotto.
h 07,00 07.05.2007 Mn
.
Torna in alto Andare in basso
http://lospaziodimeteora.forumattivo.com
 
Frammenti
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Frammenti di pittura
» racconti e frammenti

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Spazio di Meteora :: SAGGISTICA FILOSOFIA OPINIONI COMMENTI :: Saggistica Filosofia Opinioni Commenti-
Vai verso: