Lo Spazio di Meteora

A te rivolgo, Astro della Vita, il mio rammarico per non esserti Luna.
Muoio al pensiero di non giacere, pari e ignaro ciottolo
alla stregua di semplice meteorite scaraventato sulla Terra
.
 
IndicePortaleGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» La vita
Lun 11 Apr 2011, 4:44 pm Da Antonio Colandrea

» Aspettami
Dom 20 Mar 2011, 10:45 pm Da Cassiopea

» Davanti a un obiettivo
Dom 23 Gen 2011, 1:29 am Da meteora

» Preghiera
Dom 23 Gen 2011, 1:10 am Da meteora

» Per Monicelli
Mar 18 Gen 2011, 6:27 pm Da Cassiopea

» Ghiaccio
Ven 17 Dic 2010, 3:11 pm Da meteora

» Un incontro casuale
Ven 17 Dic 2010, 2:22 pm Da forzadieci

» LA ROSA SCARLATTA
Mer 15 Dic 2010, 12:27 pm Da meteora

» Poesia
Mer 15 Dic 2010, 11:53 am Da soffio

Licenza Creative Commons
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Partner

Condividi | 
 

 Assurdità

Andare in basso 
AutoreMessaggio
meteora
utente
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 431
Età : 66
Località : goa
Umore : felice
Data d'iscrizione : 12.05.09

MessaggioTitolo: Assurdità   Ven 12 Nov 2010, 3:43 pm

Assurdità



Al centro di un fine pomeriggio

scivolai per una strada campestre

la natura mi dava tanto coraggio

ma del cuore niente finestre.



Con la mia solitudine mi esaltavo

calmo miravo gli argini, respiravo,

d’un tratto un lamento, di più, urla

dal fiume sotto il ponte, lo Sturla.



Scappai via in silenzio come da me

fuggi ognuno lasciandomi solo

al destino, disegno infinito dell’uomo

dentro un diritto più morto che monco.



L’insegnamento è sempre un gran peso

ha dei costi, fa sempre male punire

con gli unici strumenti, le occasioni,

restituivo perché qualcuno sentisse.

h 02,10 8.11.2010 Mn

.
Torna in alto Andare in basso
http://lospaziodimeteora.forumattivo.com
 
Assurdità
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'estetica dell' Assurdo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Spazio di Meteora :: POESIE :: Poesie-
Vai verso: